giovedì 21 settembre 2017

Sempre belle proposte in Caffarella

Per questo fine della settimana c'è un bel motivo per tornare in Caffarella e divertirsi.
La locandina che segue è tratta dal sito internet caffarella.it che ringrazio.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.

Nella foto di ieri via delle Grotte, nei pressi di Campo dei Fiori.
Il nome della strada deriva dai resti del Teatro di Pompeo adibiti a botteghe, cantine e osterie.
Al civico 10 nacque Aldo Fabrizi (1905-1990), famoso attore comico romano.

mercoledì 20 settembre 2017

Mondo bici

   Si chiama Spin cycling festival, si svolge al Guido Reni District, direttamente da Londra. Quaranta espositori, circuiti per mountain bike ma anche solo per imparare a pedalare. Le due ruote stanno cambiando per conquistare i ciclisti urbani. Da venerdì a domenica, dalle ore 10 alle 19 nei padiglioni di via Guido Reni 7, ingresso 10 euro, si potranno vedere tutte le novità in fatto di bici, saranno presenti ben 40 espositori.
Una bici della prima guerra mondiale.

   Oltre agli stand di materiali, abbigliamento e attrezzature, ci saranno dibattiti, un workshop sui modi migliori per legare le bici, una scuola di traffico per bambini. Anche una pedalata in notturna sabato con partenza alle ore 20. I concerti si terranno all'Auditorium con Guido Foddis e i Pedali di Ferrara, i Tetes de Bois. Per finire due mostre, la prima di illustratori internazionali sul tema della bici e l'altra sul Grab realizzata da Legambiente.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.

Nella foto di ieri via delle Carrozze, parallela a via Condotti (Spagna).

martedì 19 settembre 2017

Una nuova pista ciclabile

Da qualche giorno è apparsa a Roma una nuova pista ciclabile. Si trova nel sottopasso ferroviario di via dello Scalo di San Lorenzo, un luogo pericoloso per le bici. Si tratta di una pista ciclabile abusiva, fatta da ignoti, la foto che pubblico sotto è tratta da facebook. Se a Roma ci fossero più piste ciclabili, o strade protette (bike line, aree pedonali, zone 30), ci sarebbe più gente in bici, meno traffico, meno inquinamento, la città sarebbe più vivibile per tutti.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.
Nella foto di ieri via delle Carceri presso via Giulia

lunedì 18 settembre 2017

Un nuovo bus Atac collega con l'aeroporto di Ciampino

Da oggi è in funzione un nuovo bus Atac che dal capolinea della metro B, Laurentina, collega con l'aeroporto di Ciampino, è il 720. Percorre via di Vigna Murata, via Ardeatina e via di Fioranello, ferma nello stallo 4 davanti all'aerostazione.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.

Nelle foto di ieri via delle Botteghe Oscure presso piazza Venezia.

domenica 17 settembre 2017

Storia e tradizioni popolari romane nel rione Testaccio

     Questa mattina VediROMAinbici ha organizzato una splendida passeggiata in bici tra le strade del rione Testaccio, un luogo di Roma nel quale vive il vero spirito dei romani de' Roma. Un luogo in cui vivono testimonianze di ogni epoca storica dall'impero romano ai nostri giorni. Negli ultimi anni è diventato uno dei luoghi della "movida" serale e notturna, qui giovani e meno giovani si ritrovano in compagnia per passare la serata visto il gran numero di pizzerie, ristoranti, birrerie, teatri... ma il rione non è stato snaturato, ha mantenuto il suo volto grazie al gran numero di case popolari.
   Ecco alcune immagini della meravigliosa passeggiata di oggi.
La polveriera, dove si esercitavano i militari di Castel Sant'Angelo.

Il luogo di partenza: piazza Santa Maria Liberatrice.

Piazza di Testaccio con la fontana omonima di Pietro Lombardi (1926).

La casa della scrittrice Elsa Morante, una delle figure più importanti del Novecento.

Il palazzo chiamato Kremlino in piazza dell'Emporio.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.


Nelle foto di ieri via dell'Arancio presso via Tomacelli, Corso.

sabato 16 settembre 2017

Buone nuove per la ciclabilità romana dal Comune

   Con la Consulta Cittadina sulla Sicurezza Stradale Mobilità Dolce e Sostenibilità il Comune ha iniziato un lavoro strutturato per politiche a lungo termine dedicate alla riduzione degli incidenti. Entro tre anni a Roma raddoppierà il numero dei chilometri di piste ciclabili. Entro 12 mesi verranno istituite nuove aree pedonali, anche in periferia.
   Contemporaneamente saranno istituiti maggiori controlli su strada, sia per quanto riguarda il tasso alcolico dei guidatori, sia sul rispetto delle principali norme del codice della strada. Queste le linee guida di Vision Zero approvato pochi giorni fa dal Consiglio Comunale.
   Speriamo che queste idee si realizzino al più presto, la città ne ha urgente bisogno.
Una pista ciclabile romana alle Terme di Caracalla.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto con questa simpatica indicazione di una alluvione del Tevere del 2 febbraio 1805.

Nella foto di ieri via dell'Anima nei pressi di piazza Navona.

venerdì 15 settembre 2017

Oltre 700.000 studenti oggi sui banchi di scuola

   Riaprono le scuole, a Roma e nel Lazio già da alcuni giorni le scuole hanno iniziato le lezioni, ma oggi sono partite anche le ultime. Per segnare questo evento mi piace riproporre la lettera di Massimo Gramellini, giornalista e scrittore, che è apparsa sulla stampa del 29.5.12. Mi sembra molto bella, ci fa capire il ruolo insostituibile dell'insegnante, della scuola nella formazione delle giovani generazioni.
Una scuola di Roma,
la Scuola Elementare Statale Giovanni Cagliero,
in largo Volumnia 11, nel quartiere Tuscolano.

"Domenica sera ho condiviso con una trentina di temerari uno spericolato esperimento sentimentale: il raduno dei compagni di classe delle elementari. Erano quarant’anni e centomila capelli che non ci si vedeva e per farsi riconoscere ciascuno si era pinzato sul petto una targhetta con nome, cognome e una propria foto di allora. E' stata una delle serate meno nostalgiche della mia vita: il passato da rammentare era così remoto che sembrava futuro. Si è parlato tantissimo di progetti e speranze, pochissimo di calcio, niente di politica. Ma si è parlato soprattutto della, e con la, Maestra. Era per i suoi 88 anni appena compiuti che avevamo apparecchiato lo spettacolo, salvo accorgerci in fretta che lo spettacolo era lei. Buona ma non debole, la schiena ancora dritta come i suoi pensieri. La Maestra. Quella che ci aveva insegnato a leggere con i libri di Primo Levi e di Rigoni Stern. Anche l'altra sera ha ascoltato con attenzione il primo e l'ultimo della classe declamare "bosco degli urogalli" e poi ha dato loro il voto: basso e però giusto, come sempre. Si aggirava fra i suoi scolari attempati distribuendo carezze ruvide e rimproveri dolci. Nel guardarla pensavo all'esercito silenzioso di cui quella donnina formidabile fa parte: le maestre elementari della scuola pubblica italiana che hanno tirato su una nazione con stipendi da fame, ma meritandosi qualcosa che molti potenti non avranno mai. Il nostro rispetto.

Prima di andare a dormire ci ha detto che averci avuti come alunni era stato, per lei, come riceverci in dono. Poi ci ha baciati sulla fronte, uno a uno. Sono rientrato a casa con addosso l'energia di un leone.

Buon anno scolastico ad alunni, insegnanti, genitori, personale ausiliario, impiegati delle segreterie delle scuole, dirigenti scolastici.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.

Nella foto di ieri via della Vite (tra il Corso e via Frattina).

giovedì 14 settembre 2017

Un bel fine settimana con le Biblioteche di Roma

   Ancora un bel fine settimana organizzato dalle biblioteche di Roma in luoghi insoliti e poco conosciuti o visti sotto una diversa luce. Sono tutte occasioni da non perdere.

15 SETTEMBRE venerdì ore 21.00
PASSEGGIATA NEL RIONE PONTE SECONDO ITINERARIO da piazza Dell'Oro a Banchi Nuovi 
Dove: Piazza Dell'Oro
Contributo di partecipazione: € 8 a persona (€ 6,50 per minori di 26 anni). € 6,5 per i possessori della tessera Bibliocard in corso di validità.
NB: E' previsto il noleggio di auricolari al costo di 1,5 € a persona.
Durata: 1 ora e 30 minuti circa.


16 SETTEMBRE sabato ore 16.30
BASILICA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI E MARTIRI ALLE TERME DI DIOCLEZIANO
Dove: Piazza della Repubblica
Contributo di partecipazione: € 8 a persona (€ 6,50 per minori di 26 anni – Gratis sotto i 16 anni). € 6.5 per i possessori della tessera Bibliocard in corso di validità.
Biglietto d'ingresso Gratuito.
NB: Sopra i 10 partecipanti è previsto il noleggio di auricolari al costo di 1 € a persona.
Durata: 1 ora e 30 minuti circa. 


17 SETTEMBRE domenica ore 10.30
CICLO "GRANDI VILLE E RESIDENZE IMPERIALI": VILLA DI LIVIA A PRIMA PORTA
Dove: Via della Villa di Livia (PRIMA PORTA).
Contributo di partecipazione: € 10 a persona (€ 8,50 per minori di 26 anni – Gratis sotto i 16 anni). € 8,5 per i possessori della tessera bibliocard in corso di validità.
Biglietto d'ingresso gratuito.
Durata: 1 ora e 30 minuti circa.


17 SETTEMBRE domenica ore 16.30
CICLO "MUSEI DI ROMA": LA CENTRALE MONTEMARTINI CON LE COLLEZIONI DEI MUSEI CAPITOLINI E IL TRENO DI PIO IX
Dove: Via Ostiense 106.
Contributo di partecipazione: € 8 a persona (€ 6,50 per minori di 26 anni - Gratis under 16). € 6,5 per i possessori della tessera Bibliocard in corso di validità.
+ Biglietto d'ingresso residenti a Roma: € 6,5 (Ridotto Bibliocard € 5,5).
NB: Sopra i 13 partecipanti è previsto il noleggio di auricolari al costo di € 1 a persona.
Durata: 1 ora e 45 minuti circa.

Per partecipare alle visite è obbligatorio inviare una e-mail a info@artefactoroma.it e attendere la conferma. Vi preghiamo di indicare la data prescelta, il numero di partecipanti e i nominativi, lasciando un recapito di cellulare. In caso di annullamento dell’evento saranno contattati solo coloro che si sono prenotati. Artefacto è un’associazione culturale; per partecipare alle attività occorre iscriversi all’associazione (l’iscrizione è gratuita e ha durata annuale). 
Per maggiori info: vai su www.artefactoroma.it oppure consulta il programma qui di seguito.