sabato 30 maggio 2020

Eccoli i nuovi monopattini di Roma


   E' partito il servizio di monopattini elettrici in sharing della ditta americana Helbiz. Si tratta dei primi mille monopattini, ma con il tempo diventeranno 4.000 con le ditte Lime, Bird e Dott. Noleggiami. Il costo è di un euro per sbloccarlo, più 20 centesimi ogni minuto. Possono viaggiare ad una velocità massima di 25 Km/h.
   Si tratta di un evento positivo per la nostra città, sono un bell'aiuto a muoversi in maniera sostenibile, senza inquinare.



Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova l'arco che vedi sotto.

Nella foto di ieri Forte Bravetta.

venerdì 29 maggio 2020

Musei Capitolini con sorpresa


   I musei Capitolini sono stati tra i primi a riaprire a Roma. Con una sorpresa. In seguito ad un evento di moda che si è verificato al loro interno, uno specchio è stato collocato all'interno del piccolo ambiente nel quale si trova la Venere Capitolina. Questo specchio è rimasto nel luogo su presumibile autorizzazione del direttore del museo. Mi sembra una bella idea, perché quando ci si sofferma a vedere la statua, ci si trova immersi nell'opera d'arte, come avviene nelle opere di Michelangelo Pistoletto, una di queste è alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma e riprodotta qui sotto.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova il forte che vedi sotto.



Nella foto di ieri il villino ocra a tre piani di Monteverde Vecchio, in via Poerio 122, nel quale visse dal 1924 al 1972, il pittore Cornelius Escher, disegnatore e incisore olandese morto nel 1972.

giovedì 28 maggio 2020

7 luoghi dei dintorni di Roma da vedere almeno una volta nella vita


   Roma è bella, lo sappiamo, non ci stanchiamo mai di andare a scoprire angoli nuovi e diversi della nostra città che ci stupiscono, ci lasciano affascinati. Ma anche i dintorni di Roma sono bellissimi e presentano aspetti meravigliosi che vanno conosciuti.
   1) Ostia antica. Non è completa la visita di Roma se non si visita questo luogo nel quale sembra rivivere una città romana con i suoi spazi pubblici e privati: tavole calde, tintorie, centri commerciali, piazze per le riunioni politiche. A questo si unisce il fascino della natura e la presenza del mare. Da non mancare la visita al borgo medioevale di Ostia Antica. Nella foto le terme di Nettuno a Ostia.
  2) Tivoli. Due ville superbe: villa d'Este con i suoi giochi d'acqua, villa Adriana nella quale rivive il sogno di un imperatore di staccarsi dal mondo; a queste bisogna aggiungere villa Gregoriana con le cascate formate dal fiume Aniene.
   3) Albano e Ariccia. Paesi dei castelli romani, da non perdere i resti romani che rappresentano qualcosa di importante nel panorama archeologico mondiale, quindi una bella sosta ad Ariccia per mangiare la porchetta e non solo!
   4) Cerveteri. Per le città morte della civiltà etrusca, per il suo bel mare.
   5) Tarquinia. Per il centro storico medioevale, per il museo nazionale tarquiniese, per le sue tombe, per il mare della vicina Tarquinia Lido. Tarquinia e Cerveteri sono patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO, quindi un orgoglio italiano.
   6) Lago di Bracciano. Vivere il lago significa farne il giro con in bici, non è impegnativo, basta un minimo di allenamento. Tanti gli scorci romantici, tra i paesi che si attraversano, obbligatorio fare una sosta nel castello Odescalchi di Bracciano.
   7) Anagni. Un paese della ciociaria, il paese dei 4 papi. Non si può mancare una visita alla cripta della cattedrale definita la Sistina del Medioevo. Dalla vicina Fiuggi si può fare una bella passeggiata in bici verso Serrone, una stupenda pista ciclabile sorta sul tracciato della ferrovia Roma - Fiuggi.
   Buon viaggio a tutti.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova il villino che vedi sotto.

Nella foto di ieri villa Baldini a Monteverde.

mercoledì 27 maggio 2020

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la villa che vedi sotto.




Nella foto di ieri viale Trastevere dalla stazione omonima.

martedì 26 maggio 2020

La Rotonda al termine della Colombo tornerà a splendere.


Una bellissima notizia per tutti gli amanti di Roma e del suo mare.
   Si sta restaurando la rotonda sul mare posta al termine di via Cristoforo Colombo. Qui si trova la FONTANA DELLO ZODIACO uno dei tesori architettonici del litorale. Si restaurano i mosaici a intarsio con la raffigurazione dei 12 segni zodiacali e la rosa dei venti, anche la fontana con i suoi giochi d’acqua e di luci.Speriamo presto di rivedere questo posto di Roma a cui tanti romani sono affezionati perché rappresenta la vacanza a buon mercato, a due passi da casa, quella per tutti. Una vacanza veloce, ma pur sempre una vacanza.



Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova il viale che vedi sotto.

Nella foto di ieri via Vitellia.

lunedì 25 maggio 2020

Luoghi del cuore 34: la fontana della Botte a Trastevere


   Nel cuore di Trastevere, a due passi da piazza Santa Maria in Trastevere, c'è una fontana che si ispira alla vocazione di trattorie e ristoranti che è tipica nel rione. Fa parte di una 9 delle fontane ideate da Pietro Lombardi nel 1926 che dovevano essere ispirate agli stemmi dei rioni di Roma o alle loro caratteristiche. L'acqua fuoriesce da un caratello, dal latino carrus, così detta perché serviva per trasportare il vino sui carri, poteva contenere da 25 a 200 litri, in toscana è ancora usata per il vin santo. Questa fontana mi piace particolarmente la trovo molto simpatica, vorrebbe distribuire vino invece da lei esce acqua, ma sempre preziosa, soprattutto d'estate è un buon refrigerio a costo zero. La fontanella si trova in via della Cisterna, ad angolo con piazza San Calisto.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.


Nelle foto di ieri via Ugo Bassi a Monteverde Vecchio.

domenica 24 maggio 2020

Una nuova tranvia veloce per Roma!


   Una buona notizia per il traffico romano che è tanto problematico. Dal governo nazionale sono giunti a Roma ben 213 milioni per la realizzazione della tranvia veloce da Termini a Centocelle a Tor Vergata. Tale collegamento sostituirà l'attuale tram che collega la stazione delle ferrovie Laziali con il Parco di Centocelle, tale linea una volta arrivava a Fiuggi. Si tratta di un collegamento molto moderno e che pone la nostra città all'avanguardia nel panorama europeo. Speriamo che tutto si realizzi al più presto. Le foto sono tratte dalla pagina facebook della sindaca Raggi che si ringrazia.

Alcune immagini di questo blog sono attinte da internet e quindi considerate
di pubblico dominio. Vi prego di avvertirmi in caso di un'involontaria violazione
del copyright, in modo che io provveda subito all'eliminazione dell'immagine
usata per errore. 

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.


Nella foto di ieri la scalinata di via Ugo Bassi a Monteverde Vecchio.

sabato 23 maggio 2020

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la scalinata che vedi sotto.


Nelle foto di ieri i villini di via Fratelli Bandiera a Monteverde Vecchio.

venerdì 22 maggio 2020

Una bella novità nei musei Capitolini


   In una sala del palazzo dei Conservatori sono in mostra due statue, due busti di donna, che non erano mai esposti. Si tratta di una testa di Minerva del I secolo di provenienza ignota, replica della triade capitolina nel tempio di Giove Ottimo Massimo; l'altra opera è una testa di divinità femminile con diadema, proviene dalla collezione del cardinale Albani, risale al I secolo anch'essa. Quest'ultima è stata trovata scomposta in 14 frammenti.


Sei romano de Roma se...

sai come si chiamano e dove si trovano i villini che vedi sotto.


Nella foto di ieri la lapide che ricorda i caduti della Resistenza a via di Donna Olimpia.

giovedì 21 maggio 2020

Eccole le tre nuove piste ciclabili


Ecco il cantiere delle tre nuove piste ciclabili: quella in via Taranto (foto in alto) e quella sulla via Tuscolana (foto in basso), quella del lungotevere Aventino (ancora sotto).




Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la lapide che vedi sotto.

Nella foto di ieri via di Donna Olimpia.

mercoledì 20 maggio 2020

Luoghi del cuore33: via Piccolomini, dove sembra di toccare il "cupolone" invece...


   Un luogo incredibile di Roma, dove sembra di essere vicini alla cupola di San Pietro, più ci si avvicina, più sembra di toccarla, giunti invece alla fine della strada, ecco un baratro, e tutto insieme la cupola si allontana. Questo accade in via Piccolomini nel quartiere Aurelio.
   Anche il cinema ha scoperto questo luogo, un esempio per tutti è il film "La grande bellezza" (2013) di Paolo Sorrentino.


Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la strada che vedi sotto.



Nella foto di ieri via del Casaletto nel quartiere Gianicolense.

martedì 19 maggio 2020

La foto più bella di questo periodo triste del coronavirus


   La foto più bella che ho scattato in questo periodo di emergenza sanitaria che ha fatto oltre 32.000 morti in tutta Italia, 628 a Roma e nel Lazio (dati al 18.5.20); la foto più bella è questa che ho scattato questa mattina in vicolo della Moretta (via Giulia). E' un messaggio di speranza per tutti noi!

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova la via che vedi sotto.



Nella foto di ieri il murales di via Arturo Colautti ad angolo con via Antonio Cesari (Monteverde Vecchio) dedicato ad Aureliano, un ragazzo di diciott’anni scomparso per una cardiopatia. Autore del murales è Esteban Vivaldi su disegni del ragazzo stesso. Ogni anno il 16 giugno per sant’Aureliano si tiene un concerto sul tetto dell’officina (oggi autosalone Saab), una piccola Woodstock (da Fulvio Abbate, Roma. Guida non conformista alla città, ed. Cooper 2007).

lunedì 18 maggio 2020

Le bici su tutti i bus e le metro di Roma in qualsiasi orario

Faccio copia e incolla dalla pagina facebook della sindaca Raggi:
Un’importante novità per chi si muove in bici: chi vuole potrà portare il proprio mezzo a bordo di metro, bus e tram in qualsiasi orario. È una misura che abbiamo introdotto per facilitare chi, specialmente in questi giorni, utilizza la bicicletta per spostarsi in città, spesso per raggiungere la fermata del bus o della metro più vicina.
Il trasporto di tutte le tipologie di bici è ora possibile in qualsiasi momento sia sulle linee di superficie già abilitate al servizio che sulle metropolitane, sempre nel rispetto delle misure di sicurezza e tutela della salute. Ci aspettiamo sempre la massima responsabilità da parte degli utenti, sopratutto in questo delicato periodo di ripartenza.
È un’iniziativa sperimentale, partita in questo periodo d’emergenza, proprio per garantire la massima sicurezza e comodità a chi si muove in bicicletta, in linea col nostro programma per incentivare la mobilità sostenibile e integrata: bici per le distanze più brevi, trasporto pubblico su bus, tram o metro per gli spostamenti più lunghi. Un provvedimento che si aggiunge al nostro piano straordinario per realizzare 150 km di nuove piste ciclabili in tutta la città.
Ricordo che sulle metro A e B/B1 passeggero e bicicletta sono ammessi nella prima carrozza nella direzione di marcia del treno, mentre sulla metro C possono salire solo nelle carrozze centrali identificabili grazie alle indicazioni poste sulle porte scorrevoli.
Tutte le info sul servizio sul sito di Atac e romamobilita.it.

Luoghi del cuore32: la pedana del vigile urbano in piazza Venezia.


      Un luogo del cuore scherzoso. Il centro geografico di Roma è piazza Venezia, in un certo senso è il centro d'Italia perché qui è il Vittoriano con l'Altare della Patria. Ma qual è il centro del centro di Roma? Ma certamente la pedana del vigile urbano che davanti all'imbocco del Corso dirige il traffico, quindi dirige tutto il movimento che c'è in Italia. Pedana che oggi è sotterranea, può essere alzata meccanicamente.
     Noi romani siamo affezionati ai vigili, li vediamo come funzionari, persone importanti, ma nello stesso tempo vicine a noi. Così vicine che gli abbiamo dato un soprannome, li chiamiamo rispettosamente "Pizzardoni", perché? Perché, quando Roma divenne capitale d'Italia, i vigili avevano un cappello con due punte, una davanti e una dietro, chiamato pizzarda.
     Viva i Pizzardoni e grazie per il grande lavoro che svolgono per tutti noi.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova il murales che vedi sotto.

Nella voto di ieri via Cavallotti a Monteverde Vecchio.

domenica 17 maggio 2020

Ma dov'è il centro del centro di Roma?


   Ma è semplice, è la base su cui si trova il vigile urbano di piazza Venezia. La piazza è il centro di Roma, idealmente è il centro d'Italia, per la presenza del Vittoriano con l'Altare della Patria, ma chi dirige il traffico al centro della piazza è lui, il vigile urbano.

Sei romano de Roma se...

sai come si chiama e dove si trova


Nella foto di ieri la lapide che ricorda Pasolini in via Carini a Monteverde Vecchio, parte del quartiere Gianicolense.